Home > F1 > Bentornata F1, auguri!

Bentornata F1, auguri!


Con le feste arrivano una serie di notizie a raffica le quali non possono che farci ben sperare per la stagione 2010. L’anno prossimo sarà per molti versi un nuovo anno zero. All’orizzonte si vanno delineando nuove sfide con nuovi protagonisti forse in grado di dare nuovo slancio alla nostra passione per questo sport.

.

.

.

.

E allora, visto che siamo sotto le feste, auguri a tutti.

Auguri a Force India e Toro Rosso che, sicuramente, non avranno nessuna intenzione di recitare la parte delle “cenerentole” dello schieramento, ruolo che, con ogni probabilità, sarà riservato alla scuderia USF1 ad oggi fantasma.

Auguri alla Renault, con un Flavio Briatore in meno ed un Robert Kubica in più. Dopo l’annus orribilis 2009 entrambi affamati di riscatto.

Auguri a Sir Frank Williams, ultimo baluardo della vecchia guardia. Dopo aver resistito, anche con grossi sacrifici economici all’avvento dei costruttori, per lui finalmente nell’aria profumo di rivincita.

Con lui Rubens Barrichello ed Nico Hulkenmberg, auguri anche a loro. Il primo già da tempo “pensionato” chiamato a dimostrare di avere ancora qualcosa di dire, il secondo  chiamato a calcare le promettenti orme dell’altro Nico che l’ha preceduto nello stesso box.

Auguri a Mark Webber, all’ultima occasione di una sfortunata carriera, con l’incubo Raikkonen a pesare sul suo futuro.

Auguri a Sebastian Vettel obbligato a fare il salto che tutti si aspettano da lui. Unico obiettivo il bersaglio grosso, per se stesso, per Newey, per Mateschitz. Tutti bramosi di dimostrare al mondo che si può vincere senza essere costruttori, senza trucchi, semplicemente perché si è i migliori.

Auguri alla McLaren a caccia di nuovi partner, anche Lei senza margine di errore, facendo buon viso al cattivo gioco di Stoccarda.

Da quelle parti, oltre al campione del mondo uscente Lewis Hamilton arriva quello nuovo Jenson Button. Auguri ad entrambi per ribadire a parità di macchina chi trai i due, semmai ci fosse qualche dubbio, sarà il beniamino del popolo inglese, anima della F1.

Ci saranno anche i cattivoni della Mercedes che, mentre altri costruttori fuggono, rilanciano. Il passo che non avevano fatto in questi quasi vent’anni di binomio con Woking ovvio che richieda riscontro immediato quindi, massì, auguri anche a loro… pare che Norbert Haug stia già e finalmente perdendo peso…

Auguri a Nico Rosberg. A lui l’arduo compito distruggere un mito, dimostrando così di non essere solo una semplice promessa. Eh già, perché una semplice promessa non va più forte di un 7 volte campione del mondo.

Auguri a Fernando Alonso che, dopo 2 anni di purgatorio, si gioca tutta la Sua credibilità in una nuova, rischiosissima prova. Su di lui una responsabilità pesante data dalla puntata pesante che la Ferrari ha  fatto sul suo nome.

Come da sempre ci sarà la Ferrari come sempre con l’obbligo di vincere, specie quest’anno dopo l’annata opaca ed il drastico taglio con il passato appena lasciati alle spalle. Auguri. Auguri soprattutto a Montezemolo per il quale è peggio questa scommessa che non quella del 74. Su di lui, da una parte l’ombra del passato recente di un Raikkonen buttato a mare, dall’altra quella del passato meno recente di Todt, Brawn e Schumacher accompagnati a riva ma già a bordo di altre barche… sembra che il ciuffo si scomponga già adesso…

Già, Todt, l’uomo chiamato a raccogliere l’eredità di Mosley e ridare credibilità ad una FIA quanto mai in discussione… auguri…

Già, Brawn, chiamato dai nuovi acquirenti a rimanere al livello massimo furbescamente agguantato, questa volta senza più giochetti… auguri…

Già Schumacher, il ritorno più rumoroso ed ingombrante. Auguri ad un uomo che dopo 3 anni di letargo, a 41 anni suonati, ed un curriculum immacolato decide di rimettersi in gioco per dimostrare, una volta di più, che non ce n’è per nessuno.

Tornerà anche Felipe Massa dopo il dramma sfiorato dell’Ungheria. Auguri, perché oltre dimostrare di essere lo stesso di prima e aver completamente cancellato il trauma, dovrà provare ad andare oltre. Dopo aver lottato ed essersi quasi guadagnato il ruolo di prima guida, a dispetto di chi come prima guida era stato designato,   si ritroverà con nulla in mano e tutto da rifare, causa nuovo e nuovamente scomodo compagno di squadra.

Tornerà dopo quindici anni Nick Wirth. L’ultima volta ci aveva provato con Mosley creando la Symtek. Ora Mosley è fuori e sostituito da Richard Branson, uno che negli anni dimostrato di avere un certo intuito, basti pensare allo scorso anno. A scommettere su di lui timo Glock all’ultima chiamata, e Lucas di Grassi invece alla prima chance. Auguri a tutti e tre.

Anche lui dopo quindici anni, tornerà Gianpaolo Dallara che, dopo aver sbancato il tavolo oltre oceano, prova nuovamente la sfida più ardua, con tutti gli auguri.

Per certi versi, dopo quindici anni, tornerà anche Senna. Auguri a Bruno, nipote del grande Ayrton, che esordirà con la pesantissima eredità che si porta, suo malgrado, appresso.

Auguri al ritorno di Peter Sauber, tradito dalla BMW ma per nulla deciso a mollare nonchè pronto a riprendere per mano la Sua creatura.

Tornerà Kamui Kobayashi con l’augurio di riproporre l’entusiasmante agonismo messo in pista sul finire della scorsa stagione.

Tornerà la Lotus, auguri ad un nome pesante che da sé basta per rimpiazzare la partenza di Honda, Toyota e BMW messe insieme. Con lo storico marchio ci proveranno nuovamente il nostro JarnoTrulli ed Heikki Kovalainen, auguri ad entrambi su cui grava la consapevolezza di non poter sbagliare.

Bentornata F1, auguri!

  1. baylisstic82
    dicembre 29, 2009 alle 2:16 pm

    Ciao Marzio,
    ho realizzato la pagina fan di Facebook del mio blog, basta che cerchi Motoranto..
    Io però non ho un profilo FB quindi non mi trovi come persona..
    Ciao!

  2. baylisstic82
    dicembre 28, 2009 alle 12:07 pm

    Ho linkato il tuo blog, ho messo anche l’immagine del titolo, dì che non sono bravo!🙂

  3. baylisstic82
    dicembre 25, 2009 alle 11:06 am

    Auguri a tutti sperando che il 2010 ci porti un campionato bello, combattuto in pista con sorpassi e sfide vere!
    Gli ingredienti ci sono tutti!
    Buone feste
    Bay82

    • dicembre 26, 2009 alle 10:37 am

      Ciao Bay82,
      mi fa molto piacere trovarti qua, quand’è che cambierai idea su Kimi intraprendendo la retta via?

      Scherzo, ciao, auguri anche a te!

      • baylisstic82
        dicembre 26, 2009 alle 3:07 pm

        Eheh!!
        Non ti preoccupare Kimi dal mio cuore non si sposterà!!
        Sono venuto a fare un giro qua in quanto reputo importante che appassionati come noi alimentino la passione con blog come il tuo.
        Ho letto le interviste a Bortuzzo e Schittone e ti devo fare i miei complimenti!
        Belle davvero!
        Ps: ho notato che il blog è nato a luglio, per caso ti è venuto in mente leggendo le minchiate sul mio?🙂
        Mi farebbe piacere se fosse cosi!
        Ciao!

        • dicembre 27, 2009 alle 10:23 am

          Era da tempo che provavo a realizzare un sito ma, un po’ per il poco tempo a disposizione, un po’ per incapacità tecnica, non riuscivo ad avere risultati apprezzabili. Ho scoperto il blog di Grand Prix in quel periodo, nei miei primi commenti c’era il link ad un altro sito talmente inguardabile che poi ho rinunciato a mettere il link.
          Poi quando hai fatto l’intervista a Terruzzi, ho visitato il tuo blog e ho letto “WordPress” da qualche parte. Scoperto il programma tutto mi è venuto più facile, quindi, in un certo senso quindi sì, hai parte del merito…

  1. dicembre 22, 2009 alle 4:30 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: