Home > F1 > Chi vince e chi perde – Malesia

Chi vince e chi perde – Malesia


In estremis, appena in tempo prima della Cina, arriva la rubrica Chi vince e chi perde… si poteva mai evitare di scrivere le ormai consuete e sontuose cagate? Negativo!

.

.

.

.

Serie A

Red Bull, finalmente! Si diceva: “se non si rompono, arrivano d’avanti facile”. Bene, così è! Una doppietta ottenuta a mani basse complice la presunzione da principianti trasmessa in mondovisione da Ferrari e McLaren il giorno prima durante le qualifiche. Anche Red Bull con il solo Webber aveva tentato lo stesso numero a sensazione non uscendo subito nonostante la pioggia incombente ma, fortunatamente per lui, il ravvedimento è arrivato un minuto prima, ancora non troppo tardi. Mentre il team austriaco la domenica ne esce comunque vincente, pesantemente sconfitte gli altre due.

Alonso Vs Massa = 2-1

Ancora vittoria di Alonso, e sono 3 su 3. D’accordo Massa balza in testa al mondiale, un goal lo mette quindi a segno. Alonso però, come in Australia, gli rimane bloccato dietro senza azzannarlo per quieto vivere. Alla faccia di tutti i Raikkoniani che non aspettano altro che il famigerato ordine di scuderia, per la seconda volta consecutiva questo non arriva, anzi. Strategia totalmente sbagliata per lo spagnolo, poi certo, se partisse meglio… no, neanche quello! Non in questo caso per lo meno, visto che era senza frizione, la Sua gara ha i contorni del miracoloso. Sul finale rimane diversi giri in scia a Button, come prima aveva fatto e più a lungo anche Massa. Tenta l’attacco in ultimo che gli costa però la rottura del motore. È questo il tipo di piloti che ci piace, quindi sì, ha fatto bene, giusto provarci!

Vettel Vs Webber = 2-1

Colpo a sensazione dell’Australiano in prova: dopo aver azzardato l’auto-eliminazione già nel Q1, azzarda le intermedie nel Q3 e ottiene un’insperata pole. Vanifica poi tutto sin dai primi metri in gara dove Vettel lo infila ed ipoteca la vittoria di gara. I due per il resto della corsa, letteralmente, passeggiano. Per restare in tema, azzardo anch’io dicendo che per entrambi c’era un mezzo secondo al giro tenuto nel taschino onde evitare inutili rischi… e collezionare ulteriori ritiri.

Schumacher Vs Rosberg = 0-1

3 su 3 anche per Rosberg il quale riporta la Mercedes sul podio dopo oltre cinquant’anni. Sì, lui, Rosberg, non Schumacher. Conoscendo il tedesco questo potrebbe anche causargli una crisi di nervi, basti pensare al 99, anno in cui Irvine rischiò di riportare l’iride a Maranello dopo vent’anni. Sì, lui, Irvine, non Schumacher. Gara da incorniciare per Nico ma niente predominio sul vecchio Michael così come nelle occasioni precedenti, questa volta la gara del tedesco dura poche tornate a causa di un guasto tecnico e se la cava così.

Hamilton Vs Button = 3-1

Button fa il suo, compie una buona gara rimontando diverse posizioni e portando a casa buoni punti. Addirittura è il primo costretto all’abbandono delle più performanti gomme morbide che lo costringe poi ad una lunga agonia con le dure. Ciò nonostante resiste agli attacchi rossi, e molto bene. Dall’altra parte però Hamilton piazza un’altra gara delle sue. Cattiveria allo stato brado (copyright), sorpassi duri, specie su Petrov, lo portano quasi in cima dove, inaspettatamente si arena dietro all’unico amico che ha nel circus, Adrian Sutil.

Serie B:

Sutil Vs Liuzzi = 3-1

Kubica Vs Petrov = 3-0

Barrichello Vs Hulkenberg = 0-1

Buemi Vs Alguerusari = 0-1

Kobayashi Vs De La Rosa = 0-0

Al terzo tentativo, finalmente, Sutil riesce a non sprecare nulla. Non era immaginabile che fosse lui l’uomo in grado di arginare lo straripante Lewis Hamilton. Grandissima gara, per di più ai piani alti, a dimostrazione dello straordinario lavoro del team indiano il quale non a caso si avvale di aerodinamica studiata in casa nostra. Peccato per Liuzzi fermato presto da noie all’acceleratore.

3 su 3 facile per Kubica. Incredibile, sta tenendo a galla la Renault meglio di quanto abbia fatto Alonso l’anno precedente. Che sia forse mosso dalla grande motivazione di potersi guadagnare il volante di Massa per il prossimo anno? Boh. Petrov vende cara la pelle ma è costretto al ritiro. Fino al quel momento però, stava precipitando indietro in classifica, ancora nessun guizzo quindi. Oppure forse troppi guizzi da parte dello scomodo compagno polacco.

Bene Hulkenberg che finisce la sua prima gara a punti e d’avanti al compagno di squadra il quale, tuttavia, non si capisce perchè si sia proposto in un ulteriore pit-stop nelle fasi conclusive. Attorno ad Hulkenberg le due Toro Rosso tute e due con strategia aggressiva sulla due soste. Strategia sbagliata che nulla toglie al lavoro di Jaime Alguersuari che sovrasta un Buemi un po’ sottotono.

Poco da dire sulla Sauber. Con due auto riesce a percorrere ben otto giri in totale. E dire che si giocava a casa dei traditori della Petronas, sponsor storico del team svizzero passato alla più munifica corte Mercedes…

Serie C:

Trulli Vs Kovalainen = 0-0

Glock Vs Di Grassi = 1-0

Senna Vs Chandhok = 1-3

Disastrosa la gara di “casa” della Lotus. Kovalainen si ritira. Trulli chiude a cinque giri, uno di distacco anche dal penultimo. Gioie e dolori per Dallara: entrambe le vetture al traguardo ma il pezzo da novanta del team,  tale Geoff Willis, minaccia l’abbandono e critica pesantemente il telaista italiano. Sembra proprio loffio infine Bruno Senna ancora surclassato dal compagno Channdhok che, nonostante un nome così, quasi lo doppia nel vero senso della parola.

E veniamo al caso Virgin. S’era detto ed ironizzato che non avrebbero finito alcuna gara fino a Barcellona in quanto prima di tale gran premio non sarebbe stato possibile realizzare delle nuove scocche con serbatoi più grandi, grandi almeno quanto necessario per contenere abbastanza benzina da percorrere i 300 km di gara. S’era detto ed ironizzato così. E Allora perchè Di Grassi è giunto al traguardo? Fa meglio di Glock, reo di un inutile tentativo di sorpasso su un’innocua Lotus che chiude così la sua gara, ma perchè arriva in fondo? Niente di personale contro di lui, il fatto è c’era gente convinta di aver trovato una falla nel sistema delle scommesse sportive… soldi ipoteticamente “facili” andati in fumo a causa dell’imprevisto  arrivo sotto la bandiera a scacchi di ‘sto qua.

PS tra i geni dell’alta finanza c’ero anch’io, motivo per cui da oggi ‘sto qua, tale Lucas Di Grassi, mi sta sui maroni!

  1. settembre 27, 2013 alle 4:18 am

    I really like it whenever people come together
    and share opinions. Great website, continue the good work!

  2. maggio 3, 2013 alle 3:31 am

    The transition period between the fall and
    winter is particularly crucial to help your body cope with the looming adverse seasonal
    conditions. The question is whether the high nutritional and health benefits of
    these small red berries make them worth the extra
    cost. Along with the Goji berries natural weight loss properties, Goji Active also includes
    a specific natural ingredient to help with this.

  3. aprile 16, 2010 alle 11:23 am

    Be’, infatti i risultati sono tutti 2-1. Cioè riconosco con il goal a Massa la sua competitività e do scarto minimo in favore di Alonso. Forse avrei potutto dargli il pareggio in Bahrain, questo lo riconosco.
    Su SportMediaset io continuo perchè sono un grande ammiratore di Terruzzi in primis, ma anche di parte del resto della redazione, non mi curo quindi del pollaio.
    Ti consiglio di fare altrettanto se vuoi fare quello che credo tu voglia fare…
    Spiego: a te deve interessare l’opinione del giornalista, non del pollaio. Attenzione che non intendo dire essere d’accordo con lui, intendo dire argomentare la tua opinione ed essere quindi credibile, cosa di cui sei in grado… alla fine credo che abbandonerai il lato oscuro e cambierai idea persino su Raikkonen, ahah!

    • aprile 16, 2010 alle 11:28 am

      Se devo dirti la mia poi, mi sembra molto peggio da Turrini. Ci sono 4-5 che scrivono decine e decine di msg, tra l’altro senza nessi con l’articolo, agendo “in branco” con il “mi piace” qualunque cosa scriva uno di loro.
      Ho provato a scrivere ma, allo stesso modo, rispondono anche “in branco”. Così facendo aprono simultaneamente 20 discorsi diversi e, alla seconda replica, fidati che a uno gli passa la voglia di scrivere papiri e papiri di roba… ma converrai che di contenuti veramente poca roba, dico, aiutali tu!
      Non sono un ammiratore di Turrini, almeno ad oggi, continuo a seguirlo per il discorso quizzone. Certo che se dovesse vincerlo un Alonsiano dentro quel covo di Raikkoniani lì, vuoi mettere che soddisfazione?

      • aprile 16, 2010 alle 2:57 pm

        Certo, non smetto di leggere sportmediaset a causa dei contenuti, in fin dei conti ogni giornalista scrive quello che vuole poi sta a me farmi un’idea sull’argomento.
        E’ vero che da Turrini c’è molta divagazione, però perlomeno è un blog di appassionati che si trattano con rispetto.
        Se conti le infamate e le offese su sportmediaset ce ne sono a centinaia e non capisco il perchè.
        Da Turrini ci sono anche un pò di scemenze che alleggeriscono il tutto e ci può anche stare.
        E’ il clima che non mi piace.
        Cioè un tale alonando81 qualche post fa mi ha scritto:
        Per Bay-82
        Forse e’ meglio che ti fai visitare. Ora hai proprio stancato nessuno ti ha chiesto la tua opinione sei tu che rispondi a cio’ che uno scrive.
        Chi ti aveva calcolato……….
        Vuoi essere ignorato basta non rispondere o cancellarsi dal forum.
        Te l’ho gia detto in passato evita di lasciare commenti se non vuoi che qualcuno legga e magari pensandola diversamente da te decide di fartelo notare……..
        ………..MR INTELLIGENZA E SAPIENZA ……….FATTI CURARE…….

        Dai ma come si può avere a che fare con questa gente??

        • aprile 16, 2010 alle 3:50 pm

          Beh, il suo commento si commenta da solo (scusa il gioco di parole), non hai bisogno di controbattere…
          Tu scrivi il tuo, consapevole del fatto che Terruzzi o chi per esso lo legge e, magari, potrebbe apprezzarlo…
          Se poi un domani leggo la tua firma su qualche servizio ricordati di me, io non faccio niente per niente, ahahah!

  4. aprile 15, 2010 alle 12:53 pm

    Alonso-Massa 1-1 dai non puoi darla vinta anche questa ad alonso.
    Alla fine della fiera massa non sta soccombendo e quindi è giusto un pareggio.
    I raikkoniani dici che sperano in un ordine di scuderia?
    Beh, per quanto mi riguarda invece dico proprio che l’ordine di scuderia spero non arrivi!
    Altrimenti per Alonso sarebbe troppo facile fare con massa come già fatto con trulli e fisichella…
    Se la devono giocare in pista, anche se questo poi porta uno spreco di punti in ottica mondiale piloti.
    Infine..le foto con massa e alonso che si abbracciano..mi fanno sbellicare dal ridere!!

    • aprile 16, 2010 alle 8:38 am

      Io detesto ogni forma di ordine si scuderia e spero non arrivi mai, certo prima o poi i 2 ferraristi dovranno smetterla di fare finta di volersi bene… la foto in cui si abbracciano è riferita a quello, c’è una sottile ironia…
      Siccome i raikkoniani sostengono che il loro beniamino in Ferrari sia stato boicottato, sì, credo che non aspettino altro che un bell’ordine di scuderia che favorisca l’odiato Alonso, reo di avergli fregato il sedile.
      Secondo me Trulli e Fisichella li ha schiacciati, il primo era ed è un’inconcludente, il secondo non andava abbastanza.
      Dico che Alonso ha vinto anche questa volta perchè nonostante strategia e problemi tecnici era palese che avesse(nuovamente) ritmo migliore dal compagno.

      • aprile 16, 2010 alle 9:55 am

        Aspetta, Alonso è più veloce e consistente di Massa e questo si sa..però c’è Massa in testa al mondiale e questo vorrà pur dire qualcosa.
        Entrambi hanno avuto un problema in gara (massa in bahrain e alonso in malesia), ma mentre massa ha commesso un’ingenuità in partenza in bahrain, alonso ha sbagliato due partenze e in più ha innescato l’incidente in australia.
        Mi sembra giusto considerare anche questo tipo di errori nel computo totale di una prestazione, non possiamo guardare solo il ritmo gara.
        Se è per quello allora Raikkonen ha siglato 10 gpv nel 2008 ma poi toppava sempre le qualifiche quindi non servivano a nulla.
        Partendo dal presupposto che Massa è più scarso di Alonso, vederlo in testa al mondiale e giocarsela con Fernando mi fa capire che va tenuto in considerazione seriamente.
        Infine..come avrai notato non intervengo più sul blog di sportmediaset: non ce la faccio più, è un pollaio di gente che ha grossi problemi, non si ricava nulla di buono. Il 90% dei commenti sono insulti e polemiche gratuite quindi preferisco che ci si senta qui o nel mio blog.
        Ciao!

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: