Home > F1 > Chi vince e chi perde – Turchia

Chi vince e chi perde – Turchia


La rubrica Chi vince & chi perde sarà da oggi più sintetica con link all’interno relativi agli spunti più interessanti offerti dal Gran Premio.

Tali approfondimenti sono il motivo del ritardo, questa volta quindi giustificato.

Andiamo!

.

Serie A

La Turchia evidenzia tanto lo sconvolgente lo sviluppo McLaren quanto l’altrettanto sconvolgente ma in negativo sviluppo Ferrari.

La prima era probabilmente la vettura con il ritmo gara migliore. Alla famigerata curva 8 le Red Bull passavano in pieno, gli altri no. Il conseguente gap accumulato impediva loro il sorpasso nell’unico punto potenzialmente buono a seguire.

La seconda precipita in una crisi di prestazioni che la vede arrancare dietro anche alle Mercedes e, addirittura, alle Renault. Probabilmente nei prossimi GP su circuiti più lenti si riuscirà a limitare i danni ma, prima di Silverstone, bisogna che i tecnici abbiano già recuperato la retta via.

Alonso Vs Massa = 0-0

Alonso non entra in Q3, Massa sì. In gara Alonso passa di forza Petrov, Massa non fa altrettanto su Kubica.

Vettel Vs Webber = 0-2

Vettel sbaglia i 2 giri buoni in Q3 e, soprattutto, provoca l’incidente che al giro 41 della corsa da via libera al duo McLaren. Webber fa la pole e guida la gara con autorità, fino allo speronando ad opera del compagno.

Schumacher Vs Rosberg = 1-1

I 2 sono separati da un solo decimo in prova e da un solo secondo a fine gara. Anche con la versione a passo lungo favorevole a Schumy, Rosberg non perde un colpo.

Hamilton Vs Button = 3-2

Grandissimo Hamilton a recuperare subito la posizione persa al via ai danni di Vettel, a mettergli pressione “costringendolo” all’attacco su Webber e, infine, a reagire all’inaspettato schiaffo ad opera di Button. Quest’ultimo è autore di un ottima gara in scia al compagno ma anche di un velleitario sorpasso portato a compimento, come dire, giocando un po’ sporco.

Serie B:

Sutil Vs Liuzzi = 2-0

Sutil nuovamente a punti, Liuzzi sempre nelle retrovie e mai protagonista.

Kubica Vs Petrov = 2-1

Perfetto come ormai di consueto il primo, inaspettatamente quasi-perfetto il secondo. Autore quest’ultimo, tra l’altro, del giro più veloce a seguito del cambio gomme aggiuntivo causato dal contatto finale con Alonso.

Barrichello Vs Hulkenberg = 1-0

Messa  molto male questa Williams e messo ancora peggio questo Hulkenberg, Barrichello lo sovrasta sotto ogni punto di vista.

Buemi Vs Alguersusari = 0-1

Lo svizzero butta l’ennesima nelle prime curve, una storia che si ripete. Perde il confronto nonostante la gara incolore dello spagnolo.

Kobayashi Vs De La Rosa = 2-2

Kobayashi entra in Q3 e porta casa un punto mondiale. De La Rosa niente di tutto questo ma gli chiude in scia. La notizia del giorno è che l’ottima monoposto Sauber, finalmente, giunge alla bandiera a scacchi con entrambe le vetture.

Serie C:

Trulli Vs Kovalainen = 0-0

Glock Vs Di Grassi = 2-1

Senna Vs Chandhok = 1-0

Il duo Lotus si ritira troppo presto così come il duo HRT. Senna ha tuttavia modo al sabato di piazzare un bel gap tra sé ed il compagno. Ancora più imbarazzante il distacco inflitto da Glock a Di Grassi con la differenza che, entrambi, riescono a portare le loro Virgin alla fine. Dopo gli stenti iniziali tra i nuovi è il team di Richard Branson quello che sembra avere la “progressione”, se così si può dire, più convincente.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: