Archivio

Posts Tagged ‘hockenheim’

Ladies and Gentlemen, start your engines!

agosto 29, 2012 3 commenti

Pensa all’uscita della Source e al gas spalancato fin su a Les Combes, dopo Eau Rouge-Radillon e Kemmel e pensa al doppio DRS Lotus. Pensa all’ultima gara e alle sfavillanti performance di Grosjean prima e Raikkonen poi. Pensa a quest’ultimo, con cinque vittorie già a curriculum sulla “pista dei campioni”. Pensa all’ultima di quelle cinque, nel 2009, poi due anni d’esilio e il ritorno 2012 cui ancora manca la vittoria sin qui solo sfiorata. Pensa a domenica prossima… può succedere per davvero?

. Leggi tutto…

Annunci

Ragazzo triste

settembre 20, 2010 5 commenti

È una di quelle belle storie che ormai è al capolinea.

È La storia di un ragazzo di San Paolo che pur di entrare in circuito a Interlagos si mette a consegnare le pizze al box Benetton. È la storia di quello stesso ragazzo che attraversa l’oceano e viene a cercare fortuna in Italia facendo il percorso inverso del nonno, originario di Cerignola (FG).

.

Leggi tutto…

Gli incresciosi fatti di Hockenheim

settembre 19, 2010 Lascia un commento

Ho già espresso il mio disgusto per quanto messo in scena dalla Ferrari tutta, tanto al muretto quanto negli abitacoli. Ora che è giunto il verdetto della FIA cui la Ferrari non farà appello il capitolo è finalmente chiuso, non se ne sentirà certo la mancanza. Evitiamo quindi di ricamarci su con facile propaganda, atteniamoci ai fatti, agli incresciosi fatti di Hockenheim, eccoli:

.

. Leggi tutto…

Red Bull: iprocrisia alla stato brado

luglio 31, 2010 Lascia un commento

Gli ordini scuderia sono insiti in questo sport, nessuno fa eccezione. Niente di nuovo, niente di gradevole.

Inutile appellarsi alla mitologia dell’automobilismo inglese, dicasi lo stesso anche per loro. A giocare con il fuoco ti scotti, se ti scotti non giochi più, italiano o inglese che tu sia. È detto comune, qua dentro, il più sano ha la lebbra. Esempi?

.

. Leggi tutto…

La leggenda di Mr Lotus

luglio 1, 2009 43 commenti

colin chapman

Fondatore di uno dei team più gloriosi della F1, inventore di straordinarie rivoluzioni tecniche, protagonista di successi, cadute, nuovi successi e nuove cadute. Inconfondibile con baffi, berretto nero ed esultanze coreografiche. Sfacciatamente contro corrente, per questo amato ma, allo stesso tempo e soprattutto, odiato. Unico al punto che addirittura sulla sua morte sussistano ad oggi ancora diversi dubbi.

.

Leggi tutto…